Su Hammamet.

Se ci si sforza di seguire le migliaia di dichiarazioni che i politici e la stampa fanno in questi giorni riguardo alle vicende Craxi, si possono scorgere i motivi di tale dilagante ansia di dichiarazione, e allo stesso tempo incrementare il senso di profondo biasimo che questa classe politica ispira in ciascuno di noi.

Vado per Ordine: Se Napolitano dice che su Craxi fu esercitata una durezza senza pari (tralasciamo la breve memoria del Presidente dato che è anziano) e se Schifani e altri dicono che ha pagato per tutti, la prima conclusione che viene in mente è “poverino Bettino, accusato e oltraggiato pubblicamente”

NO

Analizzo reduce dalla visione ieri sera di un documentario-intervista girato ad Hammamet prima della morte di Bettino le cui parole, tra le righe recavano pesanti accuse e un malcelato rancore nei confronti di ex avversari e alleati :

Craxi era colpevole.

Su Craxi la magistratura si è accanita sobillata da una emergente classe politica e da un’opinione pubblica Forcaiole.

La emergente classe politica era colpevole al pari di Craxi.

quindi:

Craxi era colpevole, tutti erano colpevoli, ma hanno fatto in modo che pagasse solo lui.

Si sono  coperti le spalle lasciando che salisse al potere un pupillo di Craxi (che una volta installatosi, ciao ciao Bettino, se rubo ai ladri nessuno mi denuncia e tante grazie)

Adesso si sentono (per quanto la nostra natura ce lo permetta) in colpa e corrono ai ripari intitolandogli grigie e tristi vie in altrettante grigie città.

Spero di non essere blasfemo se affermo, con Fabrizio: “Per quanto voi vi sentiate assolti, sarete sempre coinvolti.”

Lungi da me il tentativo di riabilitare Craxi, uno dei più grandi ladri che storia del crimine ricordi, ma grande proprio perchè spalleggiato da una potente banda i cui componenti restano in attività.

Annunci
  1. 19 gennaio 2010 alle 15:07

    quel che tentano di portarci a pensare è che se un crimine è commesso da tante persone non è più un crimine … qunti affiliati ha cosanostra? direi che nulla è più crimine seguendo questa logica
    ma, come scrivevo molti giorni fa su un blog che ho abbandonato su un’altra piattaforma, c’è un’altra cosa grave nell'”operazione Bettino”, l’ormai quotidiano tentativo di far parlare tutti di cose lontane per poter evitare di parlare delle porcate del presente

    altra notizia, Oliver Stone sta dando il via ad progetto di rilettura delle biografie dei più grandi dittatori della storia per riabilitarli
    una cosa del tipo: Hitler, non era poi un mostro, aveva le sue ragioni, in fondo siam tutti umani, se ha fatto quel che ha fatto è perchè glielo han permesso …

    siamo un’umanità di coglioni che riscrivono il passato non sapendo più progettare un futuro

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: